Crêuza de mä

trenette_avantaggiate

Ci sono poche cose che il mondo ci invidia, non come genovesi, ma come italiani: aver dato i natali a Colombo, a De André e il pesto. E questa è una reatà innegabile.
Accostarsi al profumo del pesto da la stessa intensa emozione di quando si ascoltano le melodie di Faber, questa è la storia vera di Marinella ma anche di questo condimento unico nel suo genere, unico perché in nessun’altra regione d’Italia si riesce a trovare il basilico di Prà (quartiere del ponente genovese), la pazienza e la cultura ligure nel preferire lo strusciamento del mortaio al frullatore. Il pesto, il vero genovese, se lo porta nel sangue per sempre.

Leggi tutto “Crêuza de mä”

Zuppa di zucca, porri e parmigiano

zuppa di zucca

Vabbé il freddo continua a imperversare ed io continuo ostinatamente a non voler accendere il riscaldamento, che se mi metto a spendè soldi ad ottobre, poi finisce che a gennaio li avrò finiti, giust’appunto quando saremo sommersi dalla neve, perchè su questo vorrei che non ci fosse alcun dubbio, a gennaio ne-vi-che-rà (oh!)!
Che con tutti ’sti rincari di bollette mi sa che la cosa che mi costa meno, perlomeno a casa mia, è respirare, sempreché continui a farlo con moderazione (:)) su tutto il resto hanno applicato svariati balzelli, come dicono gli economisti destri, sinistri e pure quelli centrosi, tò! [nel senso che loro lo dicono ed io pagooooooooo! non riesco ad allontanare dalla mia mente la frase del mitico TOTO’: “ED IO Pagooooooo! …. ]

Leggi tutto “Zuppa di zucca, porri e parmigiano”

Perfavore, dica trentatré

tortapasqualina.jpg

Si lo so, la foto non è all’altezza, ma l’ho fatta col telefonino, che poi è l’unica cosa che avevo appresso, quindi vediamo di accontentarci in questi momenti un po’ indaffarosi. Facciamo così, tanto per mettere na pezza, stavolta posterò la ricetta originale ch’è inviolabile, la prossima volta posterò quella a modo mio, a me pare una buona mediazione, che dite?
Originariamente la Torta Pasqualina si faceva solo nelle festività pasquali, adesso invece si fa ogni volta che se ne ha voglia, ma soprattutto tempo, perchè è una ricetta abbastanza impegnativa.
Leggi tutto “Perfavore, dica trentatré”

Perché mica è vero che son tutti uguali…

minestrone genoveseNon è vero che i minestroni sono tutti uguali, altrimenti ci sarebbe una sola ricetta buona per tutte le stagioni e regioni! Il minestrone è quanto di più vero e popolare possa portare in tavola la Liguria, soprattutto in primavera, col trionfo delle verdure fresche, scelte al mercato, ma anche tra quelle scartate nelle cucine borghesi, portate a casa pur di non buttare via niente (ahem siamo o no genovesi?), ripulite e cucinate alla grande.
Il minestrone genovese è il legante sociale, la vivanda che accomuna le amicizie fiorite attorno a un tavolo, E poi profuma come nessun altro di basilico, di pesto, e se questo vi par poco….

Leggi tutto “Perché mica è vero che son tutti uguali…”

zuppa mista di cereali con farro

zuppa_di_farroeorzo.JPG

Come da programma mi sono beccata la prima febbre della stagione, accompagnata da un vistoso nasone e dalla tosse.  Essì che la mia amica A. me lo aveva pur detto di coprirmi, oppure lo avevo detto io a lei? ‘mbò il risultato è stato una specie di aereo nella testa e un gran freddo. Ne ho approfittato per starmene a letto, ho pure leggiucchiato eh, non ho solo poltrito in quella specie di dormiveglia fantastico.

Leggi tutto “zuppa mista di cereali con farro”