Blog in saldo

euro_1.jpg
[immagine presa dal web]

Ieri sera me ne stavo a cincischiare con miei bit e tornando ai commenti nel blog del cavoletto mi sono venute in mente vecchie considerazioni, che poi sono le stesse su cui inciampai nel blog di Sandra. Dire che i blog sono diari privati resi pubblici, il che significa che uno ci scrive e ne fa l’uso che gli pare, è riduttivo, perchè non da all’occasionale lettore la possibilità di formarsi i parametri attraverso i quali saper leggere gli articoli. Scendendo un po’ nel dettaglio e soprattutto allargandolo verso la blogsfera, a me fa immensamente piacere se Sandra mi segnala che da Palatifini vendono quel tal articolo, perchè puttacaso io da Rossi (che sarebbe il relativo negozio a Genova) ci vado abitualmente e magari mi era sfuggito proprio quell’articolo. Idem per quello che riguarda Sigrid, che ringrazio della finestra tenuta costantemente socchiusa sul suo mondo, perché attraverso le sue parole imparo e apprendo prodotti, persone e vicende che altrimenti non avrei modo di conoscere.

Leggi tutto “Blog in saldo”

Sorsi di Salute

succo-sedano-carote-mela.JPG

Alzi la mano chi nel corso dell’anno non ha cali vitaminici, oppure chi non ha un figlio dispettosissimo che pur di non mangiare la razione di verdure quotidiana è capace di farsi venire qualunque tipo di sindrome. E anche laddove non fosse vero, vi pregherei di mentire, assecondando queste mie convinzioni. Rifiuto l’idea di essere stata la fortunata madre dell’unico bambino strano dei dintorni. Mio figlio, difatti, ha cominciato più o meno a 40 giorni a litigare con i canoni della normalità nutrizionale (normalità… vabbè si fa per dire). Un esempio che rimarrà scritto nelle pagine della nostra vita? tutti i bambini escono pazzi per le poppate al biberon con i biscotti, cioè il preludio allo svezzamento. Li vedi che ansimano e bramano sta bottiglietta pregustando gli amati plasmon, avete presente, vero, si? Ecco Lui no. a 2 mesi e 20 giorni ha rotto tanto le scatole che il pediatra fu costretto ad anticipare lo svezzamento saltando la fase plasmon e passando direttamente alla carne. E guardate che dico davvero eh. Non è stata na passeggiata far passare le bistecche dal forellino del biberon :)))

Leggi tutto “Sorsi di Salute”

International Women’s Day – Invito a partecipare

2291037491_a534a81591_o.jpg

Cari bloggherini e bloggherine, anche quest’anno arriviamo all’appuntamento fatidico della giornata dedicata a tutte le Donne (maiuscolo) e ho provato a chiedere a Zorra perché non celebrarlo nei modi dovuti facendo una ricetta, magari in giallo, in onore alla Mimosa? Così detto-fatto, nel giro di un pomeriggio la questione era in corsa. Grazie a Zorra, donna svizzera germanica trapiantata in Andalusia ad Ibiza (ad Ibiza, in Andalusia, vi rendete conto?) che ha creato i banner.

L’8 marzo è il giorno più importante per le celebrazioni economiche, politiche e conquiste sociali della donna.Non vogliamo celebrare l’evento politico, semmai vorremmo invitarvi a preparare dei piatti gastronomici. Il cibo unisce le persone, così vorremmo invitarvi a cucinare o cuocere qualcosa di giallo per questo giorno speciale. Giallo in quanto questo giorno nei paesi del sud tradizionalmente si regalano mazzetti di brillante Mimosa primaverile. I fiori sono visti come un segno di rispetto ma anche come espressione di solidarietà verso le donne che sostengono le donne oppresse in tutto il mondo.

Così quest’anno invece della Mimosa prepareremo dei piatti gastronomici gialli. Potrà essere quello che volete: pasta, carne, pesce, fingerfood o un intero menù basta che sia giallo. Sarà un po’ come se per quest’anno anziché dei fiori ci scambiassimo una leccornia, simboleggiando la gratitudine e il rispetto che ogni donna del mondo merita.

Non vediamo l’ora di vedere le vostre ricette!

Come partecipare:

Preparate qualcosa di giallo, fategli una foto (se possibile) e parlatene sul blog Sabato 8 Marzo 2008 (scrivete pure nella lingua che preferite)

Mandate un e-mail a kochtopf(at)gmail(dot)com o a fiordisale(at)gmail(dot)com indicando:

– vostro nome
– il nome del vostro blog e l’URL del vostro blog
– il nome della ricetta ed il post URL
– il nome della vostra città, regione e stato

Cercheremo di fare la raccolta prima dell’11 marzo

p.s. Gli uomini sono più che benvenuti a partecipare!

se volete potete pubblicizzare l’evento sul vostro blog con questo bannerino qui:

2291037385_d50490cb48_o.jpg linkate l’immagine oppure copiate il codice il basso

<a href=”http://www.fiordisale.it/2008/02/25/international-womens-day-invito-a-partecipare/” title=”International Women’s Day”><img src=”http://farm3.static.flickr.com/2082/2291037385_d50490cb48_o.jpg” width=”130″ height=”250″ alt=”International Women’s Day” /></a>

thank’s to Zorra for english version !

We don’t want to celebrate the political way, instead we would like to invite you to prepare some food. Food connects people, so we would like to invite you to cook or bake something yellow for this special day. Yellow because on this day in Southern countries there is the tradition to give sprigs of bright yellow Mimosa flowers to women. The flowers are intended as a sign of respect and also an expression of solidarity with the women in their support for oppressed women worldwide.

So this year, instead of the Mimosa sprigs, we will make yellow food! It can be whatever you like: pasta, meat, fish, fingerfood or a whole menu as long as it is yellow.

We are looking forward to see your recipes!

How to participate:

Cook/bake something yellow, take pictures (if possible) and blog about it on Saturday, 8th March 2008
(feel free to write your post in your mother tongue)

Send an email to kochtopf(at)gmail(dot)com or fiordisale(at)gmail(dot)com including
– your name
– your blog’s name and your blog’s URL
– the recipe name and the post’s URL
– your hometown/region and country

We try to do the roundup before March 11.

p.s. Men are more than welcome to participate, too!

2291037385_d50490cb48_o.jpg linkate l’immagine oppure copiate il codice il basso

<a href=”http://kochtopf.twoday.net/stories/4734344/” title=”International Women’s Day”><img src=”http://farm3.static.flickr.com/2082/2291037385_d50490cb48_o.jpg” width=”130″ height=”250″ alt=”International Women’s Day” /></a>

Come prima, più di prima…

quinoazucca.JPG

In questi giorni di stanchezza accumulata, inappetenza e quant’altro non ci si aspetta, ho cercato di fare qualche variazione alle solite minestre-minestrine, perchè, lo sapete, io mi stufo ai soliti gusti. Così, nelle capriole alla ricerca di un gusto un po’ diverso e che mi risultasse gradito, mi sono imbattuta in questa sperimentazione che ha dato grande soddisfazione al mio palato malaticcio. Trattasi di una sottospecie di minestra fatta con i grani di quinoa e la crema di zucca, semplice no? Il gusto particolarissimo della quinoa e il dolciastro della zucca si sposano perfettamente e danno luogo ad un aroma pulito, intenso ma delicato. Francamente ho provato senza troppe certezze, e invece sono rimasta stupita dalla bontà ed ho rimpianto la porzione esatta-esatta che mi ha negato il piacere del bis, ma porcamiseria, proprio io che sbaglio sempre le dosi e il più delle volte mi tocca buttare via o inventare nuova vita per gli avanzi! Se non è ironia questa…
Leggi tutto “Come prima, più di prima…”

Passion Cooking

cooking.jpg

Ieri sera ho assistito alla realizzazione di un sogno per molte genovesi. Difatti c’è stata l’inaugurazione del più bello e completo negozio di Genova nel settore cooking e che io, in questo specifico caso definirei Confort Cooking. Difatti il vecchio Cooking di vico Casana, in pieno centro storico, nel cuore della città unendosi a Del Piano, un’altra azienda del settore, molto famosa in centro, ha dato origine ad un nuovo spazio, completamente rinnovato negli spazi, che sono triplicati e negli arredi. Se qualcuno ha avuto modo di andare nei negozi milanesi in stile Luxury, posso assicurare che questo spazio non ha nulla da invidiare, è stato progettato con maestria, realizzato con il fine di far stare a proprio agio il cliente, come fosse un’estensione ideale di casa nostra, e per quello che riguada me, ci sono riusciti in pieno.

Leggi tutto “Passion Cooking”