No news? Bad news

Una volta dicembre era il mio mese preferito, e non devo manco andare tanto lontano con la memoria, eh Basta ricordarmi di tutti quelli che hanno preceduto questo. Io mica lo so se mi hanno fatto un anatema o che caspita è, fatto sta che un insieme di sfiga così elevato, concentrato in un solo mese faccio fatica a ricordarlo, vabbè in realtà ci sarebbe di mezzo pure novembre, ma sorvoliamo. Andiamo con ordine, magari partendo proprio dall’ultima chicca, in quest’ultimo lungo fine settimana sono successe un bel po’ di cosette interessanti, parecchie delle quali in cucina, nel bel mentre che man mano scaricavo le foto mi si è schiantato tutto. Tutto, pc, macchina fotografica, umore e il mio sistema nervoso già in precarissime condizioni, viste le ultime pesanti sollecitazioni, e non alludo alla politica, è andato in tilt.
Non è che l’arguto gastronomo, di cui ho parlato proprio settimana scorsa, non gradendo la mia misurata critica ai suo scritti, ha mandato n’accidente a me e ai miei cari, e voi sapete che Daryl rientra a buon titolo tra i miei cari più cari ;-)

Leggi tutto “No news? Bad news”