- fiordisale - http://www.fiordisale.it -

Il deserto dei Tartari e l’esercito del male

Posted By fiordisale On lunedì 26 gennaio 2009 @ 00:36 In fuori dai denti,nessuna ricetta,politica | 18 Comments

roma_01-09

La notizia più o meno è questa : l’esercito del male sta insidiando le belle donne che vivono tutte assieme nel deserto dei tartari, lasciando perdere prede molto più comode ma pure molto più cozze, e tutti noi sappiamo che l’esercito del male predilige solo femmine piacenti, anzi belle. Quindi il nostro sovrano e imperatore sposterà l’esercito del bene ed attraverso una lotteria stabilirà a quale donna toccherà in sorte essere protetta, perché, conti alla mano, le belle sarebbero in numero superiore ai soldatini in questione. Le escluse potranno rifarsi alle successive lotterie, gli introiti andranno a rimpinguare le casse dello stato.

Apparte il fatto che esiste un detto che ci sarebbero 7 donne ogni uomo, il che, più o meno, tradotto in soldoni significa che bisognerebbe assoldare un po’ di eserciti stranieri per mettersi a pari, rimarrebbe la quisquilia di come pagarli, ma si sà, con certa finanza creativa bisogna aspettarsi il coniglio da un momento all’altro.

Ecco fino a qua più o meno ho capito tutto ma quelle che, come me, a Roma ci transitano giusto il tempo per fare una foto al colosseo, che devono fare? Eppoi se una si ritrova in un momento di disistima e magari non si vede bellissima cheffà? Cioè voglio dire hanno già nominato i membri della giuria che selezionerà e giudicherà le belle donne? ‘ndo sta a Cinecittà? Che gli mettono il bollino blu affinché gli stupratori siano in grado di dinstinguerle meglio?  E in ultimo, e questa è una domanda seria, ma chi gliel’ha regalato risico a quellolì?  Oppure si è ricordato di un vecchio spettacolo teatrale di uno che, come dire, non sta tra i suoi fan più scatenati :-)

Non c’è che dire quellolì è un gran teatrante, in tempo zero è riuscito a dirottare le discussioni dal dramma alla farsa, ci sarebbe da chiedersi se tutto ‘sto discorso ha a che fare con le sue tante amichette “belle donne” e per giustificare loro una futura scorta armata. Quindi da oggi, tutte le donne, non solo le romane, visto che le altre città non stanno meglio, anziché parlare degli stupri, avranno un argomento di discussione molto più divertente.

Siccome tutto questo è incommentabile vorrei solo, e mi piacerebbe da morire, che una donna elettrice di centrodestra, mi spiegasse se adesso sente soddisfatto il suo desiderio di sicurezza, se ritiene che il sindaco ed il premier stiano facendo quello che avevano promesso nelle loro campagne elettorali, e se davvero è convinta che gli stupri siano “accidenti” inevitabili, come sostiene il premier e se, sopratuttto sia giusto pensare che le donne non belle, o non belle per quellolì,  possono essere stuprate impunemente.

Related posts:

  1. Al di là del bene e del male Finalmente è sabato e ci siamo lasciati alle spalle...
  2. Vuoti a rendere . . “Migliaia di italiani si sono ritrovati in...

Article printed from fiordisale: http://www.fiordisale.it

URL to article: http://www.fiordisale.it/2009/01/26/il-deserto-dei-tartari-e-lesercito-del-male/

Copyright © 2009 fiordisale. All rights reserved.