- fiordisale - http://www.fiordisale.it -

Una vera colazione da Donna!

Posted By fiordisale On giovedì 5 febbraio 2009 @ 09:11 In colazione,merende golose,ricreazione | 14 Comments

tortini-arancia-mandorle-fa

La Donna a cui alludo, ovviamente, è Donna Hay, che credavate!? Finalmente mi sono decisa a riportare fedelmente una ricetta di questo libro, perché più giorni passano e più m’attizza. La riporto perché è abbastanza raro che non manometta una ricetta con robe mie, che poi in realtà è parzialmente vero pure questo, ho fatto una porzione doppia, una così come ho trascritto, riportato dal libro, all’altra ho aggiunto un paio di cucchiai di grano saraceno. Ci credete che tra i due tipi ancora non riesco a decidermi su quale mi piace di più? Dico davvero, sto facendo un giorno uno e un giorno l’altro, sembro ridolini!Uno mi piace per la dolcezza e l’altro esattamente per l’opposto. Mioddio, non starò mica diventando come Uolter pure io? :-) Avete presente il concetto “mi piace dolce, ma ANCHE no!?” Ecco portando l’assaggio ad un amico gli ho spiegato la situazione in questo modo, a momenti si scompisciava, ha decretato che Uolter mi sta danneggiando (see fosse solo in questo!).

Comunque, ogni promessa è debito: vi avevo promesso che avrei fatto qualcosa di goloso di Donna Hay in maniera fedelissima e mantengo, spero che approverete la scelta, a me è piaciuta da morire, poi, non so se riuscite a capirmi, ma mi hanno portato dalla Sicilia le arance tarocco e quindi non potevo proprio resistere!

tortini all’arancia, mandorle e grano saraceno (*)

tortini-arancia-mandorle-2
Ingredienti:
2 arance lavate
65g di burro
225 g di zucchero semolato
5 uova
275 di farina di mandorle
2 cucchiaini di lievito

sciroppo d’arancia
225 di zucchero
125 ml di succo d’arancia appena spremuto
125 ml d’acqua

Mettere le arance in una casseruola piena d’acqua su un fuoco medio.
coprire e fare bollire a fuoco vivace per 1 ora o finché sono molto morbide. Frullate i frutti interi fino a ridirli in purea. Scaldare il forno a 180°C. Lavorare il burro e lo zucchero nel robot da cucina, e per chi non ce l’ha magari col minipimmer, o si dia da fare col braccio perché ci vuole un pochino di energia fino ad ottenere un composto leggero e cremoso. Aggiungere gradualmente le uova, sbattendo bene (bene, bene!) . Unire la farina di mandorle, i 2 cucchiai di grano saraceno, il lievito e le arance frullate e sbattere finché il composto risulta omogeneo.
Imburrare e infarinare 6 stampi per muffin (il modello alto il doppio, vengono più carini) e se usate quelli in materiale plastico, che ho usato io, fate ancora prima basta ungerle d’olio col dito o col pennellino. Ah prima che mi scordi – piccolo inciso -  in realtà è successo un sacco di tempo fa ma mi ero scordata di raccontarvi che il mio amico forno ha fatto la pace cogli stampi in materiale  plastico, che in effetti un po’ mi stava sulle scatole per quelli che avevo li ad ammuffire e poi in genere c’è più varietà. Sono veramente contenta. Oppsss scusate l’inciso ma sta cosa mi ha reso entusiasta!
Vabbè tornando al nostro impasto, versarlo nello stampo e cuocerlo per 45 minuti (a 180°C., repetita juvant) verificando la cottura con lo stecchino.

Per lo sciroppo all’arancia
versare lo zucchero, il succo d’arancia e l’acqua in un pentolino su un fuoco medio. Cuocere per 10-15 minuti o finché il composto assume la consistenza di uno sciroppo. Per servire, versarlo sui tortini tiepidi.

Se usate la forma di muffin cicciotta vengono (dovrebbero venire) 6 tortini

(*) per la versione con la farina di grano saraceno aggiungerne un paio di cucchiai subito dopo la farina di mandorle (a momenti mi scordavo!)

Related posts:

  1. Colazione di festa! Ieri mentre curiosavo in casa di Sandra mi è...
  2. Il muffin della passione Questo post è interamente dedicato a Lei ;) Ricordavo...
  3. Rosso come il Mare (per Zorra!) Non era facile trovare una ricetta Rossa, Bianca o...
  4. Two è meglio che uan, vero? ;-) Tanto tuonò che piovve, il che significa che una...
  5. Dedicato a Te ;-) No perchè forse a qualcuno sarà pure sfuggito, ma...

Article printed from fiordisale: http://www.fiordisale.it

URL to article: http://www.fiordisale.it/2009/02/05/una-vera-colazione-da-donna/

Copyright © 2009 fiordisale. All rights reserved.