Il silenzio degli innocenti – il 14 luglio che verrà

stay-tuned

Il pacchetto sicurezza non è cattivo solo con gli immigrati, i senzatetto, i bambini, è una faccenda che riguarda tutti, anche te che mi stai leggendo in questo istante. I punti più devastanti del nuovo Dl sulla sicurezza sono quelli sulle intercettazioni, sulla punibilità per i giornalisti e il cosiddetto bavaglio per tutti i siti internet, blog inclusi. Ma cosa c’entrano i blog? Quindi, anche io, anche noi siamo e saremo pesantemente influenzati da questo provvedimento. Le pene pecuniarie sono pesantissime ed equiparare un semplice diario, come potrebbe essere (ed è) un blog come questo, equivale a condannarlo al silenzio. Ci sarebbe da chiedersi, ancora una volta, dove finisce l’Italia e dove comincia l’Iran, vero? Se ne è discusso a lungo ovunque e tutte le manovre di mediazione ed avvicinamento ci hanno portato fino a qui.

Leggi tutto “Il silenzio degli innocenti – il 14 luglio che verrà”

La prigione è una lima sì sottile, che temprando il pensier ne fa uno stile

documento-gramsci

Elaborazione del documento della Prefettura di Torino
(1919) identificativo di Antonio Gramsci. (Archivio di
Stato di Bari)

Rispolverare Gramsci per il titolo del post, forse parrà eccessivo ma è il parallelismo che spontaneamente mi si è affacciato alla mente. Le (tristemente) famose leggi speciali del ’26 assomigliano spaventosamente al decreto legge sulla sicurezza approvato ieri dal parlamento. Leggete con attenzione il link alle cosiddette leggi fascistissime perché le analogie sono così tante da rimanere stupefatti, pare quasi un revival, verso il fondo c’è pure l’antesignano del Lodo Alfano. Certo che sti qui devono essersela studiata bene la loro storia eh. Se esistesse il plagio legislativo questo sarebbe il esempio perfetto.

Cosa comporterà il decreto appena approvato e che presumibilmente entrerà in vigore il 13-14 luglio?

Leggi tutto “La prigione è una lima sì sottile, che temprando il pensier ne fa uno stile”