A costo zero (o quasi)

spaghetti-riso_03

Raccolgo la sfida di un amico di Fb e pubblico un’istantanea di un piatto che ho fatto domenica, dopo un sabato di bagordi (vabbè si fa per dire). Vuole essere, nelle intenzioni, un piccolo aiuto per i nostri squattrinati ristoratori (vale solo per gli evasori, che quelli veri sanno arrangiarsi di loro). Perciò la scommessa consiste nel riuscire a fare un piatto riuscitissimo a costo minimo. e questo, garantisco, rispetta entrambe le condizioni. Partiamo da lontano, diciamo qualche ora prima di questo piatto e diciamo subito ch’è uno degli innumerevoli modi in cui, in cucina, si può trasformare qualcosa facendola diventare qualcos’altro.
Leggi tutto “A costo zero (o quasi)”

Colletta alimentare sui generis

trenette
Stavo pensando se non sia il caso di autotassarci (stavolta su base volontaria) per farsù un po’ di soldi da destinare a quei ristoratori che hanno un reddito più basso di un pensionato, poracci guadagnano meno di me. Insomma peggio di loro ci stanno solo i disoccupati, che però, come ha fatto presente un amico feibuchesco, parafrasando le parole del Papa Il mestiere del disoccupato? Beh, come stipendio non è un granché, ma in compenso ti dà un sacco di tempo libero. Insomma praticamente fa il paio con le spiritosaggini di quel mezzo comodino senza abajour.

Leggi tutto “Colletta alimentare sui generis”