private bargain (appello ai genovesi)

BM24374_bis

Giorni d’intensa e profonda gioia, indubbiamente. Prima la resistenza dei principi costituzionali contro l’arroganza del potere e poi il nobel ad un uomo il cui ambizioso programma m’inorgoglisce. Bè certo, in fondo Obama è il più grande abbronzato degli ultimi 1500 anni, era giusto dargli un nobel, no?

Ecco a parte queste grandi gioie ci sarebbero un paio di quisquilie private e su una forse potete darmi un aiuto, mò mi spiego.

Ieri a Caricamento mi hanno rubato l’oggettino meraviglioso che vedete in foto, ho sovrascritto pure la targa giusto per non sbagliarci, sissamai che si vada a bloccare gente che non c’entra.

So che ci stanno molti genovesi che mi leggono, quindi chiunque vedesse il mio gioiellino scorazzare per la città, avvisi subito il 112 dei carabinieri (la targa è già stata trasmessa alle pattuglie) oppure a polizia, vigili, etc. Siccome sarà in mano a gente che sicuramente sarà più alta che onesta, è preferibile che avvisiate me (in ogni modo, lasciatemi un numero in privato e richiamerò) ole forze dell’ordine, segnalando l’ubucazione dell’avvistamento.

Ci ho pensato un po’ di ore se fosse il caso di usare un blog per scopi privati e personali ma poi mi sono detta ma perchè no, porcamiseria, se non ora quando?

In fondo questo è un diario e, nel bene e nel male, siete coinvolti nelle mie bizzarre vicende di vita, perciò ho deciso di derogare alla mia abituale riservatezza per amore del mio Beverly tutto rosso (l’ho già detto, si, che a me (mi) piace il rosso?).

Occhi aperti, io so che ce la possiamo fare. ‘nzomma se ce l’ha fatta Obama per robe molto più grandi…

BM24374

piesse
che buffo io non fotografo mai nulla di mio ma st’estate per provare la luce ho fatto sti 2 scatti, che per fortuna (e per pigrizia) non ho buttato.