World bread day all’ultimo minuto

pane_olive_verdi_nere_00

Oggi pomeriggio dopo aver letto, in sequenza, il commento di Stella e il post di Sigri mi sono finalmente resa conto che era 16 ottobre ed io mi ero completamente scordata del World bread day. Ci sono rimasta così male che avrei urlato, oltretutto avevo già altri impegni e non c’era proprio modo di risolvere, insomma ne avevo combinata una delle mie, uffa. Però non potevo proprio mancare, non foss’altro che per rispetto a Zorra! La cosa che mi fa un po’ ridere è che la mia ricettina l’avevo preparata eccome, con tanto di foto ed appunti, ma tant’è, chissà com’è, a me sta data non mi si è ficcata in testa. Ricordo perfettamente il compleanno di Sigrid (con somma invidia di molte mie amiche di cui scordo regolarmente la data esatta) ma sto pane ancora mi frega. Lo scorso anno, lo ricorderete, l’ho postat un mese prima e poi dovetti rifarlo, se ci ripenso rido ancora adesso, st’anno invece mi sono ridotta agli ultimi istanti. In pratica uscita da teatro mi sono catapultata in casa, ho ceracto le foto e recuperato gli appunti. Tra un po’, quando finalmente mi sentirò la coscienza in ordine ed avrò schiacciato il tasto pubblica, mi potrò togliere i tacchi e rilassarmi :-)

Leggi tutto “World bread day all’ultimo minuto”

intimidazioni di regime

ilgiornale_16_10_09

Ve la ricordate la questione della costruzione mediatica di un mostro?

Ecco, appunto. L’articolo de Il giornale, in copertina, spacciato addirittura come uno scoop dal vicedirettore ieri sera durante Annozero, lo dimostra. Non siete convinti? Allora guardate il filmato qua in basso, e la relativa trasmissione che ne hanno fatto in appoggio, queste sono prove evidenti e inconutabili: il giudice Mesina è un poco di buono perché va dal barbiere. In pratica, in Italia funziona così: se un signor chiunque fa un qualcosa che va contro gli interessi del papi, finisce diritto nel tritacarne dei suoi servi (scusate ma io sta gente non riesco a considerarla giornalisti).

Leggi tutto “intimidazioni di regime”

laboratorio di democrazia partecipativa applicata

fiom_unita_16_10_09

Questo post è dedicato a tutti quelli che non riescono a focalizzare cosa sta capitando da anni in questo paese. Siamo alla dittatura, questa è una realtà bella e buona. Qua sotto il comunicato di Rinaldini, il segretario della FIOM (cioè la CGIL settore metalmeccanico), che poi sarebbe il sindacato maggioritario rispetto a FIM e UILM.

Leggi tutto “laboratorio di democrazia partecipativa applicata”

sarà meglio che mi spicci

santa_00

Si diceva appunto del veloce passaggio dalla canotta alla felpa, vero? Ecco in effetti a guardare ‘ste foto sembrano fatte mesi fa e non solo ieri l’altro, benché a prescindere dall’abbassamento delle temperature, il cielo e il sole ci sono ancora.  Stavolta anziché il piatto nudo ho deciso di fotografare il dietro le quinte. In questo caso è un fuori onda di tutto rispetto, datosiché sto parlando di Santa Margherita Ligure, cioè il mio posto dei gamberi. Che poi significa che che ce li vado a comprare :)

Leggi tutto “sarà meglio che mi spicci”