- fiordisale - http://www.fiordisale.it -

The Scarlet Brothers

Posted By fiordisale On martedì 9 marzo 2010 @ 15:06 In fuori dai denti | 3 Comments

Dico la verità, negli scorsi giorni, quando ascoltavo, senza manco troppa attenzione, le dichiarazioni dei diretti collaboratori del monsignore, protagonista delle cronache tedesche di questi giorni, ho persino sospettato che (chi di dovere) riuscisse a mettere sotto silenzio (per l’ennesima volta) quest’altro scandalo.
E invece si vede che non ci sono riusciti, del resto tra gli accusatori-testimoni-vittime c’è gente che ha superato i cinquant’anni, gli quaranta dei quali trascorsi ad urlare verità che nessuno voleva ascoltare.

Chiunque pensi, sopratutto tra gli atei, che queste situazioni siano un bene si sbaglia di grosso e lo dico da atea. Non alludo, ovviamente alle denunce, perchè quelle si sa, sono sempre benefiche, ma all’oggetto di quelle denunce. Avere una chiesa debole, sporcacciona, stupratrice, intrallazzona e adesso, con l’inchiesta de L’Aquila,  scopriamo anche che usava i fondi per l’Africa per finanziare le tangenti dei notabili, o si trasformava direttamente in bancomat, non fa comodo a nessuno, nè chi in  quella Chiesa ci crede ma nemmeno agli altri. In un momento storico che pare abbia resettato tutti i valori etici su cui si è, in definitiva, fondato il nostro Paese non fa comodo assistere alla disgregazione di chi se ne era fatto unico interprete.

Per questo mi auguro che anche i cattolici si sveglino e pretendano l’applicazione dei dettami civili (ancor prima che cristiani) sopratutto da chi li rappresenta. Quindi che la smettessero di  nascondere imputati e sospetti, crimini e criminali.

No related posts.


Article printed from fiordisale: http://www.fiordisale.it

URL to article: http://www.fiordisale.it/2010/03/09/the-scarlet-brothers/

Copyright © 2009 fiordisale. All rights reserved.